Home » test

    Sabbiatura industriale: pulizia perfetta per tutte le superfici

    Il processo di sabbiatura industriale è il più valido per la pulizia dei materiali, per prepararli alla verniciatura o a un trattamento anticorrosivo. Consiste nell’asportazione dello strato più superficiale e ricco di impurità, tramite l’erosione provocata da un getto d’aria misto a graniglia acciaiosa, microsfere di vetro o corindoni.

    Grazie all’esperienza del nostro team di professionisti specializzati, offriamo questo tipo di trattamento su diversi materiali tra cui metalli, legno e mattoni. Al termine dell’operazione, la superficie risulta completamente scoperta e con un grado di rugosità dipendente dal tipo di abrasivo utilizzato e dalla pressione del getto.

    La sabbiatura viene suddivisa in 3 classi di lavorazione:

    • Sa2: detta spolverata, lascia la superficie pulita ma di colore non uniforme
    • Sa 2.5 o 2 1/2: chiamata commerciale, pulisce perfettamente la zona trattata dotandola di un colore uniforme
    • Sa3: nominata incisione, presenta molteplici incisioni lucide, pulendo alla perfezione la superficie

    Per la sabbiatura di superfici metalliche, secondo la normativa ISO8501-1 che regolamenta la protezione dalla corrosione delle strutture, esistono 4 gradi di sabbiatura diversi:

    • Sabbiatura Sa1: consiste nel rimuovere le scaglie libere di ruggine, impurità e vecchie pitture, lasciando intatte sulla superficie quelle ben aderenti. Favorisce una buona presa del trattamento di verniciatura successivo. È chiamata sabbiatura grossolana o di spazzolatura.
    • Sabbiatura Sa2: si riferisce a un trattamento non perfetto, imponendo la totale esportazione di tutte le impurità esterne al metallo (ruggine, calamina, ecc…). Al termine, la superficie non deve essere necessariamente uniforme, sia per il grado di pulizia sia per l’aspetto, in quanto delle differenze nelle condizioni iniziali influiscono sul risultato finale. Conferisce comunque un’adesione molto salda ai trattamenti successivi. È soprannominata sabbiatura commerciale.
    • Sabbiatura Sa2.5 o Sa 2 1/2: si tratta della quasi totale abrasione di tutte le impurezze presenti sulla superficie metallica, comprese le vecchie verniciature, ad esclusione di venature o scoloramenti molto leggeri. È identificata come sabbiatura al metallo quasi bianco.
    • Sabbiatura Sa3: è la sabbiatura più completa, in quanto elimina qualsiasi materiale e vernice dal metallo trattato, dotandolo di una ruvidità tale da permettere un ancoraggio perfetto agli strati applicati successivamente. È chiamata sabbiatura a metallo bianco, rispecchiando il colore bianco metallico della superficie dopo il trattamento.

    La scelta di quale di questi tipi di sabbiatura adottare viene fatta in base al grado di pulizia del materiale metallico che vogliamo raggiungere, eliminando sceglie di laminazione, ruggine, vecchi trattamenti e altre impurezze.

    Il nostro impianto di sabbiatura industriale, con un’ officina di oltre 1000 metri quadrati, ci consente di offrire la soluzione su misura per ogni nostro cliente: i trattamenti possono essere eseguiti sia presso la nostra sede, sia direttamente in cantiere, garantendo sempre i massimi standard qualitativi.

    sabbiatura industriale

    Finiture superficiali e non nel rispetto per l’ambiente

    Ci preoccupiamo, da sempre, di offrire delle finiture superficiali e non dagli altissimi standard qualitativi, nel rispetto dell’ambiente: utilizziamo materiali ecologici, preoccupandoci dello smaltimento e impegnandoci a diminuire l’impatto ambientale delle nostre lavorazioni.

    Tutti i nostri esperti sono sempre aggiornati sulle ultime tecniche e tecnologie nel campo della sabbiatura industriale, un campo in continua evoluzione per garantire risultati sempre migliori ai nostri clienti.

    sabbiature industriali